venerdì 7 maggio 2010

La vita privata delle piante

Questi alberi e arbusti ed erbe sono organismi viventi proprio come gli animali. E devono affrontare esattamente gli stessi problemi durante la loro vita se vogliono sopravvivere. [...] Ma la ragione per cui di rado siamo consapevoli di questi drammi è che le piante, naturalmente, vivono su una diversa scala temporale. 
(David Attenborough, frasi introduttive del documentario The private life of plants, 1995)  
 
David Attenborough è un naturalista e documentarista inglese, molto famoso in patria. Tanto per capirci: la regina lo ha nominato Baronetto. Gli hanno anche dedicato una nuova specie di pianta appena scoperta  (la Nepenthes attenboroughii, una pianta carnivora delle Filippine, in grado di mangiarsi un topo).
Insomma, è un uomo di successo: chi non vorrebbe dare il proprio nome a una pianta mangiatopi?
Anche da noi qualcuno lo ricorderà, grazie soprattutto ad alcuni bei documentari prodotti dalla BBC e trasmessi in Italia anni fa da Quark (cioè Piero Angela, chi altrimenti?).
Me ne era rimasto impresso soprattutto uno. Già il titolo originale mi pareva affascinante: The private life of plants (la vita privata delle piante). Chissà perché in Italia era stato tradotto come Il mondo meraviglioso delle piante, titolo che sembra fatto apposta per annullare ogni meraviglia.
Il documentario, comunque, resta molto bello, e volevo mostrarlo ai primini, con i quali abbiamo affrontato l'argomento "piante". Purtroppo il dvd in italiano sembra introvabile, così sono andato a cercare su You Tube. Anche qui se ne trovano parecchi in lingua originale ma in italiano ne ho trovato solo una parte, divisa in tre spezzoni:

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Prof oggi ho pestato un fungo nel mio giardino (ora penserà e kissene frega e gesticolerà), ma è schizzata via una roba informe che sembrava (anche x il colore)un escremento (per non dire qulcos'altro) ora dopo averle fatto perdere il filo del discorso le chiedo cos'era quella roba informe? (ora penserà perchè posti qui il commento?, risposta perche non volevo postarlo su rita levi montalcini e perche le piante , diciamo cosi, sono cugine di 4° grado dei funghi ora se non si ricorda la domanda vada di nuovo su a controllare)

Il Mac ha detto...

Io avevo a casa la pianta che chiudeva le foglie si chiama mimosa pudica e volgarmente mimosa giocosa. Comunque era un po' a scatto ritardato...

DavideB ha detto...

...allora è morta di fame? O la nutrivi con mosche morte? :)

Il Mac ha detto...

no bevono semplicemente, comunque ci è saltato addosso il gatto e badabum!!!!!

DavideB ha detto...

...la pianta s'è mangiata il gatto?!

Il Mac ha detto...

No era la pianta che diventava un bastone con le foglie e il gatto ci è saltato addosso ed è caduta!

Anonimo ha detto...

Prof ma al posto di pensare al gatto di maccaluso non puo rispondere alla domanda del fungo???

DavideB ha detto...

@ Il Mac: Ah, ecco
@ Anonimo: carissimo chiunque tu sia, non rispondo più a nessuna domanda se non so chi me l'ha rivolta.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, anch' io ho cercato inutilmente il documentario in dvd italiano. Sul sito bbc é in vendita in lingua inglese. Se dovesse trovare ciò che cerchiamo potrebbe cortesemente avvisarmi? Grazie molte
maurizio61.riva@alice.it

DavideB ha detto...

In effetti la versione inglese si può acquistare (e probabilmente anche scaricare)senza problemi. Per la versione italiana comincio a perdere le speranze, ma se dovessi fare qualche buona scoperta la comunicherò senz'altro. Le sarei grato se anche lei volesse fare altrettanto, naturalmente.