sabato 26 febbraio 2011

Un tesoro nella rete - puntata 2

I ragazzi sono viziati, perché gli abbiamo insegnato a sognare cose piccole, da soddisfare con il portafoglio. Proprio loro, insoddisfatti, ci salveranno dai vizi che abbiamo loro trasmesso.

 
ed io ne voglio succhiare il midollo. 


Ci appelliamo infine ai ragazzi, ai giovani, ai genitori, agli anziani e ai nonni, agli educatori, alle autorità pubbliche perché vi sia una vera e propria insurrezione pacifica contro i mass media, che ai nostri giovani come unico orizzonte propongono il consumismo di massa, il disprezzo dei più deboli e della cultura, l’amnesia genera-lizzata e la competizione a oltranza di tutti contro tutti.

Forse la soluzione migliore è proprio quella di non fare nessuna scelta, seguire più fonti e "tenere acceso il cervello".

2 commenti:

Il Mac ha detto...

buongiorno prof! volevo scriverle per dirle che finalmente ho trovato la chioma di berenice ed inoltre le volevo consigliare un film molto bello che magari conoscerà già che si chiama agorà (i 3 accenti non li ho messi apposta :D), tratta di una scienziata, filosofa, comunque una storia vera, vabbè allora.......
...buon postaggio e buona visione XD

DavideB ha detto...

Spero che il libro ti piaccia. Sicuramente lo troverai meno ostico del Teorema del pappagallo :-)
Il consiglio su Agorà è in effetti un ottimo consiglio, anche a me Il film è piaciuto, anche se si concede qualche licenza narrativa. Ad esempio, le orbite ellittiche sono roba di Keplero, più di 1200 anni dopo Ipazia… Ma resta un bel film e sono davvero contento che ti sia piaciuto.
Rilancio con un link: dopo un'introduzione sulle donne scienziate (che volendo si può saltare) si parla di Ipazia. Una storia molto interessante. Alla fine si parla anche del film (che pareva non dovesse uscire in Italia!).
Ecco il link:
http://rudimatematici-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/04/20/buon-compleanno-ipazia/

Buon postaggio anche a te, e buona lettura :D